food, lifestyle, ricette, Uncategorized

Pesto di melanzane

Il pesto di melanzane è stata per la mia scoperta dell’estate 2016, in una calda e noiosa mattina di luglio mentre scorrevo la bacheca di facebook mi è subito balzato all’occhio.

La mia prima reazione è stata inveirgli contro, “il vero pesto è con basilico e bla bla bla”,”non è un pesto, al massimo possono chiamarla crema bla bla bla” sta di fatto però che ho aperto subito il link e la sera ero subito ai fornelli a provare la nuova ricetta., soprattutto vista la quantità spropositata di verdura nel mio frigo, proveniente da tutti gli orti del lodigiano.

pesto melanzane.PNG

La mia reazione è stata solo una:

A D O R O   I L    P E S T O    D I     M E L A N Z A N E

Mi sono subito precipitata a diffondere il verbo: “pesto di melanzane per tutti!!” ,”fallo che è facile!!” e stranamente mia mamma (che non si caca mai le mie ricette )mi ha ascoltato,  probabilmente perchè anche lei non sapeva più cosa fare con tutte le melanzane del loro orto.

Mia mamma ha fatto la versione con il basilico perché non le piace la menta e devo ammettere che sono stata felice di ricevere la sua chiamata tutta entusiasta per il successo che aveva avuto la sua pasta con il pesto di melanzane.

Quindi niente…Aubergine für alle!!

 

INGREDIENTI:

(x 2 persone)

  • 2 melanzane
  • olio extra vergine di oliva
  • 2/3 cucchiai di formaggio grattugiato
  • 10 foglie di menta o basilico
  • sale e pepe
  • mandorle o noci (noi siamo povery e non abbiamo nè uno e nè l’altro)

FullSizeRender (9)

Lavare e asciugare le melanzane, bucarle con una corchetta e sistmarle su una teglia da forno,ricoperta da carta da forno. infornare per 20 minuti a 200°.

Le melanzane devono essere morbie e facili da scavare con un cucchiaino per prelevare la polpa, che andrà in un mixer insieme all’olio, la menta, il formaggio e le mandorle.

Se si utilizza la menta, il mio consiglio è quella di aggiungerla poco a poco e assaggiare, il sapore di menta si deve sentire ma non deve essere troppo forte e persistente.

Ovviamente è ottimo sulla pasta, ma è perfetto anche servito con crostini per un aperitivo o un antipasto.

Soooo….Buon appetito!!

 

Elisa

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...