lifestyle · Uncategorized

Se la mia vita fosse un film di Natale…

Se la mia vita fosse un film di Natale sarebbe uno di quelli dove la protagonista deve scoprire il vero spirito e il vero senso del Natale.

se la mia vita fosse.PNG

Io ci ho provato, ci ho provato davvero!

A fine novembre ero felice! Non vedevo l’ora dell’inizio di dicembre per respirare l’aria di Natale.

In realtà alla prima esalazione di aria Natalizia mi è venuta la nausea, ma che cosa voglio festeggiare che sono povera e disoccupata?!

Ieri stava per succedere anche a me…La trasformazione in moglie del Grinch!

Quindi mio marito armato di taaanta pazienza mi ha trascinato fuori di casa a comprare decorazioni di Natale.  [Appunto per i prossimi anni: mai fare shopping natalizio di sabato pomeriggio a meno che, oltre a decorazione e regali, tu non sia alla ricerca di una crisi isterica]

Ero quindi dentro al mio bel centro commerciale addobbato per le feste, cercavo delle decorazioni in vetro per l’albero e casette per il presepe, quando ho notato una folla di persone nella corsia centrale del ipermercato, mi sono avvicinata incuriosita e sapete cosa c’era?

NIENTE!

Una folla di persone che si guardava in giro, che guardava il nulla, che evidentemente non sapeva neanche cosa ci facesse li, probabilmente sopraffatti da questa esplosione di Natale improvvisa, non lo so, so solo che non c’era niente e questa è stata la prima delusione natalizia, non cosa mi aspettassi, un Babbo Natale danzante o chissà cosa, so solo che è stata la prima delusione natalizia.

Ieri sera invece, ho provato a cercare lo spirito natalizio nei biscotti, cosa c’è di meglio (almeno per me) che mettere le mani in pasta e non pensare a niente?

Cerco la ricetta, mi incazzo perché come sempre leggo tremila versioni diverse, invento la mia versione, impasto, inforno, sforno e decoro: equilibrio ristabilito.

La verità però è che sono incazzata!! Questo doveva essere il Natale perfetto!! Il primo da sposata, il primo da signora Sivalli, avrei dovuto riempire famigliari e amici di regali, organizzare cene su cene e invece siamo due mezzi disoccupati, che cosa dobbiamo festeggiare?

Penso al Capodanno, penso all’anno che si sta concludendo e la prima cosa che penso è che nonostante tutto, fanculo! E’ stato un anno meraviglioso! Mi sono sposata!! Ho sposato l’uomo della mia vita! L’unica persona che mi conosce davvero e che è in grado di sopportarmi ma soprattutto l’unica persona che mi ama incondizionatamente, nonstante tutto.

E allora festeggiamo!

Che cosa sono i soldi? Cosa sono i regali? Quanti al mondo possiedono la stessa fortuna? Quella non si compra e io ce l’ho! Tiè!

Poi oh, se per caso mi arriva una bella collana d’oro o una bella impastatrice mica la rifiuto eh!

Quindi niente, credo che la peluria verde da moglie del Grinch stia pian piano scomparendo, ma comunque purtroppo o per fortuna, dato che la mia vita non è un film, magari non sono coperta di peli verdi e non sono la moglie del Grinch, ma sono coperta di macchie rosse perché ho la pitiriasi rosea di Gibert, niente di grave o infettivo, solo fastidioso e pruriginoso e soprattutto dura 40 giorni!

State collegati amici, la ricerca dello spirito natalizio continua!

Birtilla power!

 

Annunci

One thought on “Se la mia vita fosse un film di Natale…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...