Uncategorized

– Di ex compagne di classe,rimpatriate e tanti ricordi –

. NESSUN EX COMPAGNO DI CLASSE è STATO MALTRATTATO DURANTE LA STESURA DI QUESTO POST .

Prima o poi arriva per tutti, il tragico momento dell’invito!

La rimpatriata con gli ex compagni di classe! Passi anni a sopportarli, a trascinarti ogni mattina in quella classe puzzolente, a diplomarti e finalmente poterli evitare senza sensi di colpa ma poi arriva anche per te il momento dell’incontro.

MA,  fortunatamente c’ è un MA, in questi cinque anni infatti, se sei fortunato ci saranno quelle 3 o 4 persone che ancora oggi dopo anni ti porti nel cuore, quelle che allieteranno quelle giornate di inferno intrappolate tra i banchi, tra una verifica, un dramma e un interrogazione…le tue compagne di banco, loro non capitano, loro te le scegli ❤

Ecco, le rimpatriate andrebbero fatte solo con loro, così da diventare una piacevole uscita tra amiche ed evitare confronti, silenzi imbarazzanti e istinti omicidi/suicidi.

Lo ammetto, quando ho ricevuto l’invito il mo animo paranoico mi ha invitata a viaggiare tra un “oh mio dio sono passati 7 anni”, “sono vecchia”,”chi sono diventata?chi ero?”

…Sette anni da quel tanto agognato diploma “In cinque o dieci anni tu il diploma lo prendi!!!”. Ancora sento le parole di mia mamma urlare dietro alla  ragazzina svampita e superficiale quale ero , che però ha preso il diploma in 5 anni…per non continuare a sentire le urla di sua madre.

Diploma di cui ero anche orgogliosissima, tanto da appenderlo sopra la scrivania…Fino a quando non ha deciso di suicidarsi, cadere e far rompere in mille pezzi la cornice, infatti ora è al sicuro in cassetto e non solo in senso figurato…forse era un segno.

Tutte le mie paranoie però sono svanite non  appena non ho rivisto le mie compagne . E’ stato tutto improvvisato, nel giro di ventiquattro ore ci siamo accordate e incontrate, come se non fossero passati sette anni dall’ultima volta che ci siamo riunite tutte insieme.

Dopo sette anni ci siamo trovate di nuovo sedute intorno ad un tavolo, questa volta però davanti a noi non c’erano libri ma un’aperitivo e soprattutto finalmente potevamo parlare,spettegolare, parlare, festeggiare la futura new entry ❤ Kiwi ❤ , ridere, palarare di nuovo fino allo sfinimento e “fare casino” senza però il rischio di un richiamo o una nota

Quattro ex studentesse, quattro donne, quattro strade diverse, potrebbe essere la trama di una serie tv e infatti non sono riuscita a trattenermi:

” Sembriamo la versione sfigata di Sex and the city” ho esclamato ad un certo punto.  “Molto più simpatiche” mi hanno corretto. “E meno troie” ho voluto specificare.

Parlare, parlare e parlare di mille cose, di sette anni, di ex compagni, di professori, di lavori e contratti precari, di uomini di merda, ma sempre con il sorriso, come sette anni fa quando il nostro più grande problema era la verifica di diritto.

Ecco dovrebbe essere così per tutti, avere la fortuna, durante gli anni scuola, di trovare quelle tre o quattro persone con la quale, anche dopo anni, ti viene naturale sentirti e incontrarti come se il tempo non fosse mai passato.

Annunci

1 thought on “– Di ex compagne di classe,rimpatriate e tanti ricordi –”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...